Undead è ambientato a Southport, una città costiera del Sud degli Stati Uniti, partecipe di numerosi eventi storici: la colonizzazione, la Guerra d'Indipendenza, quella del 1812, la Guerra Civile, la seconda rivoluzione industriale seguita alla Ricostruzione, i flussi migratori provenienti dai paesi europei negli ultimi decenni dell'ottocento e quindi le tensioni politiche degli anni sessanta e settanta del ventesimo secolo.
Nella realtà in cui esiste Southport, il mondo non è tuttavia testimone solo della storia fatta dagli umani: all'insaputa degli mortali, la città è anche luogo di intrighi e conflitti tra i non morti e luogo dove il sovrannaturale ha una presenza costante e palpabile. Accanto al degrado e alla corruzione che hanno funestato in misura sempre maggiore la metropoli nel corso del ventesimo secolo, situazione immutata persino ai giorni nostri, dando a Southport la fama di città difficile e decadente, numerosi sono gli eventi ai quali la scienza o il governo non riescono o non vogliono dare spiegazione.
Il questa cupa cornice, il governo di Washington, in seguito alla spirale di autoritarismo che ha avuto inizio nel paese tra gli anni '50 e '70, si profila sempre più corrotto e distante dalla tradizione di libertà che un tempo caratterizzava gli Stati Uniti, mentre il crimine dilagante e cose ancora peggiori popolano indisturbati le vie cittadine.

Il gioco è ambientato in epoca contemporanea, tuttavia la linea temporale non è la “nostra”, ma una parallela. Non ci sono sensibili differenze tra la società reale e quella di Undead, tuttavia, la situazione politica non è la stessa: tra gli anni sessanta e settanta, negli Stati Uniti è salito al potere un governo autoritario e all'estero non si è sviluppato il terrorismo internazionale a cavallo tra la fine degli anni novanta e il primo decennio del ventunesimo secolo. A Southport, sotto gli occhi ignari della popolazione e della polizia, varie casate di vampiri operano nascoste di giorno e a piede libero la notte, a cui si affiancano licantropi e altre creature sovrannaturali, a volte come alleati, spesso come nemici.

La Casa di Neith, fautrice dell'ordine e dell'unità nel mondo dei vampiri, con una forte influenza sulla politica cittadina, sia tra i non morti che tra gli umani.

La Casa di Whiteleaves, composta da vampiri studiosi che non appoggiano l'uso della violenza da parte dei loro simili e tendono a non interferire con le vite degli umani.

I Wild Ratz, mercenari umani impegnati nell'arginare le minacce sovrannaturali.

I 23rd Street Crew, una gang di vampiri dedita al crimine ad altre attività illecite.

La Comunità di Southport, composta da creature sovrannaturali di diverse razze, intenzionate a condurre la propria esistenza mantenendo la neutralità.

Il Clan Alvarado, composto da licantropi di origine ispanica ed amerindia, insediatosi recentemente nella contea.

Il Clan Khorel, antica tribù di licantropi di origine scandinava, residente a Southport da inizio ventesimo secolo.

La Tecnocrazia del Sottosuolo, comunità di ratti mannari e ghoul che dimora nella rete della metropolitana di Southport, dismessa da decenni.

Le storie dei casati, della città e persino la situazione politica mondiale (si tratta di uno scenario di fantapolitica ideato dai membri dello staff) sono molto dettagliate ed è possibile leggerle dalla bacheca interna al sito a seguito dell'iscrizione.


- Note generali d'ambientazione e diritti d'autore
- Account di test
- Affiliazione alle fazioni e cambio razza
- Atteggiamenti offensivi e insulti
- Ban del pg o del giocatore
- Background dei pg e regolamenti di gioco
- Calendario di gioco
- Cambio del personaggio
- Certificazioni legali relative a matrimoni, adozioni, etc.
- Collegamento a Undead tramite proxy
- Come si gioca
- Creazione dell'avatar
- Differenza tra on e off
- Età minima del personaggio
- Gdr off nelle chat
- Gravidanze dei personaggi
- I master (narratori)
- Iscritti con età inferiore a diciotto anni (minorenni)
- Località e uso dei poteri sovrannaturali
- Messaggistica interna, sussurri e residenze
- Modalità di gioco
- Modifiche al regolamento e/o ai contenuti del sito
- Morte dei personaggi
- Nomi e cognomi dei personaggi
- Organizzazioni politiche (non presenti tra le fazioni giocanti e/o non approvate dalla gestione)
- Pensieri nelle azioni
- Personaggi doppi
- Personaggi non in uso
- Polemiche e comportamenti scorretti da parte di utenti su instant messenger, chat o siti esterni alla land
- Politica, cronaca, religione, etc.
- Poteri di razza
- Proprietà intellettuale del gioco e dei suoi contenuti
- Scontri e combattimenti al di fuori delle quest
- Sesso virtuale e/o giocate di natura erotica
- Turpiloquio (e linguaggio triviale e/o osceno)
- Uso inappropriato del programma di Undead
- Validità e continuità temporale delle giocate

Note generali d'ambientazione e diritti d'autore:

- Il gioco è originale e non è basato su regolamenti già esistenti. L'ambientazione e le fazioni giocanti sono state create dalla gestrice, dallo staff e/o dalla comunità. Ogni eventuale somiglianza, nel gioco, nell'ambientazione o nei regolamenti, a fatti, persone o luoghi reali è semplicemente casuale.

- Sono giocabili vampiri, umani (questi ultimi possono diventare maghi), licantropi e mutaforma (che non possono diventare vampiri né maghi). E' possibile giocare già dopo l'iscrizione il personaggio vampiro (sottoponendo un background conforme al regolamento di Undead a un master) oppure farlo trasformare più in avanti nel gioco.

- Le razze sovrannaturali giocabili non posseggono particolari poteri o capacità oltre a quelle insite nelle caratteristiche di razza.

- Il gioco è basato sull'interpretazione: non sono presenti (né saranno introdotti) dadi, statistiche (punti caratteristica, vita o esperienza) o contatori di presenza.

- Undead contiene tematiche LGBT.

- Il gioco è basato sulle interazioni tra i personaggi, la filosofia alla base di Undead è che il gioco sia creato dai giocatori: le quest saranno parte della trama generale, ma la partecipazione non sarà obbligatoria. A fianco del gioco legato alle quest, sarà possibile giocare gli aspetti più quotidiani della vita del personaggio in completa libertà.

- Pur avendo un'ambientazione chiaramente legata al sovrannaturale, gli eventi che avranno luogo saranno normalmente presenti in modo continuo ma localizzato nel mondo di gioco, l'ambientazione non avrà infatti caratteristiche di tipo apocalittico o catastrofico.

Account di test:

L'account di test è un account “speciale” che permette ai visitatori di accedere alla land per visitarla e farsi un'idea del gioco senza doversi obbligatoriamente iscrivere.
Per questa ragione, l'account di test non possiede funzioni che ne permettano l'interazione diretta con la land (chat di gioco, chat off, messaggi, bacheche, modifiche alla scheda, etc.), consente, invece, di seguire sia le giocate che il forum interno come spettatori.
Nel caso si desideri interagire con la land e i giocatori è invece necessaria la registrazione su Undead di un proprio account.

Affiliazione alle fazioni e cambio razza:

E' possibile, per un giocatore, far affiliare il proprio personaggio a una delle fazioni giocanti sin da subito, come umano o pg di razza sovrannaturale, ma è necessario rispettare i seguenti parametri in seguito alla trasformazione e l'affiliazione:

-Condotta rispettosa del personaggio verso le fazioni alleate e le leggi senatorie nel gioco.
-Conformità in gioco del personaggio all'ideologia della fazione prescelta.
-Qualità del gioco da un punto di vista off (metaplay e atteggiamenti da PP porteranno al blocco del pg o non consentiranno la trasformazione).
-Superamento di un breve test in off (una serie di domande) relative al regolamento seguito in Undead per la razza desiderata.
-Voto off a favore da parte sia del responsabile di fazione che della gestione.

Per sostenere il test riguardo al regolamento di razza è sufficiente contattare un admin o un master, che provvederà a porre alcune domande relative alla conoscenza del regolamento della razza richiesta. E' possibile scegliere un personaggio con un massimo di cinquant'anni (anzianità complessiva); il background dovrà pure essere approvato.

Un pg che sia umano può sempre essere trasformato in vampiro, licantropo, ghoul, ratto mannaro o mutaforma in gioco, purché il cambio razza sia stato autorizzato in off e tutti i parametri richiesti siano rispettati; in questo caso basta comunicarlo a un master e attendere conferma dell'autorizzazione al cambio razza, la trasformazione viene poi giocata dal personaggio stesso.

E' possibile, da regolamento, per un personaggio umano, trasformarsi in uno di razza sovrannaturale, ma non viceversa. I personaggi sovrannaturali non possono infatti ritornare umani o cambiare razza secondo l'ambientazione (è comunque possibile cambiare il proprio personaggio con uno nuovo).

Non è consentito reclutare in off e in on i nuovi iscritti, i giocatori debbono essere lasciati liberi di scegliere, in modo autonomo e privo di influenze, in quale fazione vogliano giocare. Se un giocatore chiedesse come sia possibile affiliarsi a una specifica fazione va indirizzato a un master della stessa; se chiedesse invece in senso generico, senza esprimere preferenze, va invitato alla lettura dei regolamenti delle fazioni giocanti sulla land.
Il medesimo principio si applica agli umani non informati: il giocatore deve essere libero di effettuare la scelta per la fazione a cui affiliare il personaggio in modo indipendente e privo di “suggerimenti”.

Nel caso il giocatore abbia deciso di affiliare un umano in precedenza all'oscuro dell'occulto, i master di fazione hanno il compito di tenergli una giocata che lo introduca al mondo sovrannaturale. I pg umani non affiliati non possono entrare in una località pubblica dove stia avvenendo una quest: se ciò avvenisse accidentalmente, i master provvederanno ad allontanare con uno specifico intervento il personaggio umano in modo plausibile rispetto agli eventi in corso, senza che il personaggio umano stesso possa esserne testimone. Per il personaggio umano non ci saranno conseguenze di alcun genere e potrà conoscere la realtà sovrannaturale quando il giocatore avrà deciso di affiliarlo.

I personaggi appartenenti a fazioni che permettano le dimissioni/il congedo del personaggio dalla stessa, prima di affiliarsi a una nuova fazione debbono lasciar trascorrere tre giorni (trascorsi come personaggio non affiliato) prima di potersi affiliare a un'altra fazione giocante. Il cambio di fazione resta ovviamente sempre permesso cambiando personaggio.
Non è possibile giocare un personaggio sovrannaturale non affiliato a una fazione o alla Comunità di Southport. In caso di abbandono della propria fazione, un giocatore ha una settimana di tempo a sua disposizione per affiliarlo a un'altra fazione a sua scelta; trascorsi sette giorni il personaggio non è più giocabile in land fino a quando non sia stato collocato nuovamente in una fazione giocante.

Tutti i giocatori hanno accesso alle razze sovrannaturali, che siano alla loro prima esperienza o no, tuttavia esistono condizioni che autorizzano la gestione alla revoca del personaggio sovrannaturale:

- Gioco insulare, limitato ad un gruppo di utenti senza plausibili legami di fazione.
- Gioco insulare, limitato alla coppia, di personaggi appartenenti a fazioni diverse.
- Cambio pg senza la risoluzione di problematiche on del precedente personaggio.
- Cambio pg dettato dal gioco di relazione, senza che questo sia stato veramente significativo per il personaggio.
- Polemiche verso la land, lo staff e la gestione.
- Mancata interpretazione od interpretazione selettiva delle regole e dello spirito della fazione di appartenenza.

Questi criteri si applicano sia alle razze accessibili a tutti che alle razze "speciali" su approvazione.
La revoca prevede il passaggio ad un nuovo personaggio umano (ignorando i tempi di tre mesi richiesti da regolamento), che potrà essere trasformato solo con l'approvazione da parte della gestione.
In caso di ulteriori cambi da parte del giocatore, la limitazione resta attiva, essendo applicata per account e non legata al singolo personaggio.

I ranghi nelle fazioni con responsabilità amministrativa, in genere il capo fazione e il suo vice, vengono concessi solo su approvazione off dalla gestione.
Non sono quindi garantiti a prescindere come traguardo massimo della carriera di un personaggio, anche nel caso un giocatore sia presente e attivo nella propria fazione per lungo tempo.

Atteggiamenti offensivi e insulti:

I giocatori che assumano atteggiamenti irrispettosi, offensivi, intolleranti o discriminatori nei confronti di altri utenti o dello staff durante la loro presenza sulla land saranno bannati in modo permanente.

Ban del pg o del giocatore:

Il ban del personaggio è limitato all'attuale account del giocatore, cioè al personaggio in uso. Il ban del pg può avvenire causa violazioni ripetute del regolamento di gioco (regolamento on), per la morte del pg in gioco (a cui è dedicata una sezione specifica del regolamento) o per violazioni non troppo gravi del regolamento della comunità (regolamento off).

Il ban del giocatore è invece un ban del giocatore stesso dalla land, questo avviene solo in seguito a ripetute violazioni del regolamento di gioco o violazioni (anche singole, se gravi) del regolamento off.

Qualunque atto reputato a insindacabile giudizio degli admin minaccioso, offensivo, illecito o in qualsivoglia modo contrario alle norme di convivenza civile sarà puntualmente sanzionato anche quando non fosse esplicitamente indicato dal regolamento di Undead.

Con l'iscrizione, i giocatori accettano di rispettare il regolamento di Undead: nel caso un/a iscritto/a non condivida più i punti espressi nel regolamento della comunità, si impegna a contattare puntualmente la gestione per richiedere la cancellazione del proprio account.
Tutti quegli utenti che, invece, restino attivi e, pur non violando la lettera del regolamento, dimostrino, ripetutamente, insofferenza verso l'ambientazione, le regole di Undead, gli interventi dello staff o ghettizzino (discriminandoli) altri iscritti e/o suggeriscano ad altri iscritti di assumere atteggiamenti di questo tipo, danneggiando, di conseguenza, il clima presente nella land, possono essere soggetti al ban da parte della gestione.

Background dei pg e regolamenti di gioco:

Su Undead è possibile giocare qualunque tipo di personaggio e ogni giocatore può stabilirne i tratti caratteriali preferiti. In ogni caso, comunque, i regolamenti, l'ambientazione e l'orientamento della land sono sempre gerarchicamente superiori a qualunque background (anche e soprattutto nel caso di eventuali bg "speciali" approvati dagli admin). Il background del proprio pg non è mai e in nessun caso una giustificazione per le infrazioni ai regolamenti stessi.

Calendario di gioco:

Il calendario mensile della land è ripartito in due metà di quindici giorni (con le dovute approssimazioni per i mesi disperi e il mese di febbraio): una è riservata al gioco di ambientazione e l'altra a quello di narrazione. Il calendario è stabilito mese con mese, secondo le necessità organizzative della land.

Il gioco di ambientazione consiste nelle giocate incentrate sui personaggi, sul loro sviluppo e la loro interazione con gli aspetti sociali e politici dell'ambientazione di Undead.
Durante le due settimane riservate al gioco d'ambientazione non è consentita, ai master, la narrazione di eventi di combattimento, di indagine o assimilabili, perché deve il gioco deve riflettere la natura stabile della realtà politica di Undead, in cui il Senato è di fatto incontrastato. In più, la città e la circostante contea devono rivestire una parte centrale delle narrazioni, ragione per cui il sovrannaturale è riservato (tranne rare eccezioni da me approvate) al gioco di narrazione e non a quello di ambientazione.
Anticipazioni, permesse o simili per il gioco di narrazione non possono mai cadere nei giorni riservati al gioco di ambientazione.
Unica eccezione ammessa è la scoperta del sovrannaturale da parte dei personaggi: queste giocate saranno però, se cadessero in un giorno riservato al gioco di ambientazione, limitate al pg richiedente e alla sua fazione scelta.
Le giocate legate alla notte di luna piena per i teriantropi sono esenti da questi limiti temporali.

Il gioco di narrazione consiste nel gioco relativo alle quest, sia quelle principali (gli episodi) che le miniquest o altre giocate che comportino combattimenti, indagini, azione o contenuti assimilabili (sovrannaturali e non).
Durante la metà del mese riservata al gioco di narrazione le località di gioco, se in uso da parte di un master, non possono essere impiegate per il gioco di ambientazione.
Sempre in questa metà del mese è fortemente sconsigliato (tranne in circostanze particolari, come la ricorrenza del Peanut's Day, ad esempio) organizzare festività o eventi a cui possano partecipare pg sovrannaturali in concomitanza con la trama di un episodio in corso.

Cambio del personaggio:

Per i giocatori è possibile cambiare il proprio personaggio contattando uno degli admin di Undead. Il nuovo personaggio potrà essere affiliato a una fazione purché il background del personaggio sia compatibile con la fazione scelta. Il nuovo personaggio non può conservare il rango precedente nel caso cambi fazione e dovrà riprendere la carriera nella nuova fazione dal rango assegnato dalla gestione. Un cambio nella medesima fazione del personaggio precedente può, sempre a discrezione della gestione, essere concesso anche con un rango pari allo scorso.

Requisiti per un cambio di personaggio:
-Gioco attivo con il personaggio corrente da minimo tre mesi
-Una valida motivazione per il cambio
-Un background per il nuovo personaggio pronto e in linea con la fazione scelta
-L'approvazione del cambio da parte della gestione

In caso di approvazione al cambio è obbligo dell'utente avvisare il suo capo fazione o admin di riferimento con tre giorni di anticipo, così da permettere una riorganizzazione della la fazione in vista della sua partenza. I cambi in fazioni che non necessitano di utenti (dieci o più personaggi attivi) potrebbero essere rimandati, bocciati o ridirezionati in favore di altre più bisognose di giocatori. Utenti con qualifiche di Master o Guida potrebbero, in caso di cambio di fazione, incorrere in una revoca.

Note: L'uso di pg doppi è vietato in Undead Rpg, usare il cambio di personaggio per muovere due pg a mesi alterni è altamente sconsigliato.

Certificazioni legali relative a matrimoni, adozioni, etc.:

Le certificazioni legali relative a matrimoni, adozioni, funerali, etc. divengono accessibili per i personaggi dopo il secondo mese di iscrizione del giocatore, se il giocatore stesso sia presente attivamente nella comunità. Tutti i giocatori che richiedano questo tipo di giocata ai master debbono aver raggiunto la presenza minima richiesta in land (i futuri coniugi per i matrimoni, i genitori e il figlio/la figlia per le adozioni) perché possano essere autorizzati.

Collegamento a Undead tramite proxy:

Il gioco su Undead tramite proxy o protocolli analoghi non è consentito. Eventuali eccezioni sono a completa e insindacabile discrezione dei gestori.

Come si gioca:

La prima cosa da fare per il proprio personaggio è creare un background (bg), una storia con le principali notizie biografiche del personaggio stesso e una sua breve descrizione fisica. Si raccomanda che, nella scelta degli eventi che costituiscono il passato del proprio personaggio, di non scegliere eventi assurdi o troppo tragici, soprattutto se non avere la certezza di saper ruolare il personaggio stesso in modo del tutto credibile (lo staff comunque chiederà la correzione dei bg che non possano essere ritenuti credibili o eccessivamente "particolari"). Il limite temporale massimo per la creazione del bg è di 15 giorni, in caso contrario il pg non potrà giocare fino a che un background non sarà stato inserito nella scheda. E' importante ricordare che il personaggio non conosce le informazioni del background altrui solo perché il giocatore le può leggere nelle schede di altri personaggi, ma andranno conosciute in on (giocando) con gli altri personaggi.

Quando il vostro browser apre una chat che avete selezionato (ogni chat è una differente località di Southport), il vostro personaggio non è automaticamente entrato nella località in questione. E' necessario scrivere un'azione in cui dichiarate l'accesso alla località, seguita da una breve descrizione dell'abbigliamento del vostro personaggio e di quali oggetti abbia con sé: solo in seguito all'azione di entrata il vostro personaggio sarà considerato come presente nell'universo di gioco. Anche se l'azione di entrata con la relativa descrizione del personaggio può essere un po' più lunga, le azioni durante il gioco è bene che non superino i duecento-trecento caratteri (due-tre righe), per non rendere il gioco complesso e macchinoso.
Le azioni molto lunghe, sei o più righe, sono vietate. Il parlato invece non è soggetto a limitazioni. Quando invece si deve lasciare il gioco o semplicemente si vuole cambiare "stanza" (o comunque località) è necessario dichiarare l'azione di uscita, con le medesime modalità di quella di entrata (non è comunque necessaria la descrizione del personaggio quando si abbandona un luogo). Assolutamente da evitare sono le azioni autoconclusive, cioè azioni in cui il personaggio decida automaticamente l'esito delle stesse, senza lasciare modo di giocare ad altri giocatori (questa è un azione autoconclusiva: "+ colpisce sul capo John con la bottiglia di whisky, tramortendolo"); le azioni debbono sempre e comunque lasciare la possibilità ai personaggi degli altri giocatori di agire come ritengono più opportuno, oppure ai master (i narratori) di dare gli esiti alle azioni del singolo personaggio. Un'azione adeguata è "+ cerca di colpire John con una sedia dopo averla afferrata" oppure "+ cerca di raggiungere l'uscita prima di John": le azioni devono sempre esprimere il tentativo, mai la conclusione delle stesse, a meno che non siano azioni del tutto ordinarie come sedersi su una sedia in un locale tranquillo o passeggiare per la città senza pericoli chiaramente evidenti.

Creazione dell'avatar:

Per la grafica delle schede è previsto:

- Le immagini di avatar debbono essere coerenti con l'ambientazione e il periodo storico della land (per i personaggi immortali sono permesse foto “storiche” nel profilo).
- Devono essere compatibili con il background di razza (per cui nessuna foto diurna in un luogo assolato per pg vampiri).
-Il testo deve essere sempre riportato all'esterno delle immagini (nelle immagini sono permesse al massimo poche parole, non più di due o tre). Le immagini, intese come fotografie, sono permesse, ma nel caso le loro dimensioni siano eccessive lo staff può richiederne la rimozione (questo criterio si può applicare quando superano i 400-500 pixel circa per lato).
- La foto "principale" nella scheda (quella visibile nella finestra aperta cliccando sul tasto "Scheda" del menù) non deve riportare nomi o scritte (consentite invece nel profilo secondo le modalità espresse nel regolamento).
- Sono concesse brevi scritte sulle foto, come inserire il nome del personaggio o decorazioni che non rendano difficile la visualizzazione dell'immagine stessa, sono però strettamente vietati i brani testuali in fotografia/immagine (o immagini contenenti primariamente brani testuali), unica eccezione, la foto "principale" nella scheda, che non deve riportare nomi o scritte.
- Non è consentito usare immagini di celebrità già in uso per i pg di altri giocatori.
- La foto del personaggio famoso scelto deve essere compatibile con l'età (o l'età apparente) del pg.

Non sono invece invece consentiti:

- L'uso di disegni al posto di fotografie per raffigurare il personaggio.
- Le foto di nudo.
- Foto riportanti contenuti offensivi e/o volgari.
- Immagini animate.
- Testo animato o scorrevole.
- L'uso di foto di politici contemporanei o storici.
- La pubblicazione di contenuto multimediale se non tramite link testuale a sito esterno.
- L'uso di immagini come background della scheda o dei suoi elementi.
- Alterare le dimensioni e lo stile dei caratteri.
- L'inserimento di brani testuali, anche brevi, come immagini.

Per il personaggio è previsto invece che:

- Il login di registrazione corrisponda il cognome del personaggio.
- Il personaggio non deve avere lo stesso nome e/o cognome del personaggio famoso usato per la foto o di un personaggio famoso sia reale che di fantasia (o un nome palesemente simile), né quelli di un personaggio interpretato (in film, serie tv, etc.) dal/dalla vip usato/a per l'avatar.
- I nomi e i cognomi devono essere realistici, in quanto Undead ha un'ambientazione contemporanea e non puramente fantasy.
- È importante descrivere in generale il personaggio, inserendo altezza, peso, corporatura, colore di occhi e capelli ed eventuali segni particolari (se visibili).
- Negli oggetti le armi da guerra sono vietate (armi automatiche o armi pesanti non sono permesse, non sono concesse eccezioni).
- Biografia e capacità devono rispettare le indicazioni presenti nella guida alla stesura del background dei personaggi.

È inoltre necessario registrare il nome del vip in uso per il proprio personaggio presso l'apposita sezione del database, “Personaggi famosi in uso negli avatar”, in “Informazioni di gioco”.

Nel caso ci siano dubbi, è consigliabile rivolgersi allo staff per eventuali chiarimenti.

Differenza tra on e off:

Un'altra cosa che è fondamentale tenere presente in un gioco di ruolo è la differenza tra l'universo di gioco (l'on) e gli aspetti estranei al gioco stesso (off). L'on è tutto quello che riguarda il gioco stesso, come se fosse quanto si può vedere in un film, una puntata di una serie televisiva oppure quanto si legge in un libro, è il mondo in cui "vive" il personaggio: per questa ragione è bene tenere presente che il personaggio non è "cosciente" delle informazioni su altri personaggi o eventi liberamente accessibili al giocatore. L'uso di informazioni non accessibili al proprio personaggio in gioco è detto metaplay ed è strettamente vietato su Undead. E' bene anche ricordare che eventuali inimicizie o reazioni poco amichevoli (o di indifferenza) da parte di un personaggio non sono indice di ostilità da parte del suo giocatore, semplicemente, ogni personaggio è tenuto ad agire secondo il proprio carattere, le proprie alleanze in gioco e la situazione in cui si trova al momento.

Età minima del personaggio:

I personaggi in gioco devono essere maggiorenni, non sono concessi personaggi più giovani.

Gdr off nelle chat:

Le chat, a esclusione dell'apposita "chat off" sono tutte di gioco. E' vietato fare uso dell'off (di qualsiasi tipo) all'interno delle chat di gioco: a questo scopo, si possono impiegare i sussurri, la chat off e/o i messaggi interni al sito.

Gravidanze dei personaggi:

Le gravidanze debbono essere giocate in tempo reale, pertanto durano nove mesi.
Nel caso un personaggio non sia attivo in land (per assenza del giocatore o perché il suo giocatore abbia cambiato personaggio), una gravidanza non può essere considerata giocata inserendola nel background. Se un personaggio venisse cambiato durante il corso di una gravidanza, per i dodici mesi successivi, non può, in alcuna circostanza, essere ripreso.
Non sono concesse eccezioni al regolamento.

Per verificare che siano compatibili con l'ambientazione e le circostanze del gioco, tutte le gravidanze, prima di essere giocate, richiedono l'approvazione specifica in off di un admin. La stessa regola si applica per qualsiasi situazione contingente personaggi che siano in stato interessante.

I master (narratori):

I master sono i narratori del gioco: le scritte rosse dei master sono descrizioni narrative che sono da considerarsi, nell'universo di gioco, come valide a priori. Le scritte master possono esprimere l'arrivo di una persona nella località, descrivere un suono percepito dai personaggi, o semplicemente spiegare l'aspetto della stanza in cui i personaggi si trovano; inoltre, i master forniscono gli esiti, nel corso delle quest (avventure e/o missioni), delle azioni dei personaggi. L'esito master di un'azione è inappellabile, anche se è possibile contattare il master via sussurro nel caso possa essere erroneo l'esito per via di una disattenzione del master stesso.

Iscritti con età inferiore a diciotto anni (minorenni):

E' permesso giocare a Undead dal compimento del sedicesimo anno di età, tuttavia, gli utenti minorenni non possono prendere parte a nessuna giocata in cui siano presenti contenuti eccessivamente violenti o contenuti di natura erotica o sessuale. Questi contenuti sono permessi solo per i giocatori maggiorenni all'interno delle chatroom private. I giocatori che non rispetteranno i limiti d'età previsti per il contenuto delle giocate saranno bannati (e non potranno più rientrare nella land).

Al compimento del diciottesimo anno, i giocatori possono richiedere il cambio della fascia d'età registrata sul proprio account. La gestione si riserva comunque di rimandare la modifica qualora l'effettiva maggiore età dell'utente non possa essere verificata con certezza.

Località e uso dei poteri sovrannaturali:

Tutte le località sono divise in due tipologie, relativamente ai poteri sovrannaturali.

Quelle segnalate con la macchina fotografica nel menù, sono località sorvegliate: da guardie, telecamere, polizia, etc. o semplicemente troppo affollate per usare in sicurezza i poteri. Un uso discreto e non visibile dei poteri è possibile (ad esempio odorare l'aria od origliare le conversazioni di un umano che si sta seguendo): balzare sui tetti da un marciapiede o levitare tramite la magia non lo è. I master possono, narrando una quest autorizzata per ragioni di trama per una miniquest, masterare in località "pubbliche" in modo da non permettere testimoni (usando un vicolo, un luogo chiuso etc.), i giocatori invece non possono automasterarsi l'assenza di testimoni per usare poteri sovrannaturali in queste località.

Quelle non sorvegliate sono segnalate da una macchina fotografica con una croce sovrapposta a essa sul menù; in queste località è possibile usare poteri vampirici, poiché non sono normalmente "popolate" o "sorvegliate". Naturalmente, anche in questo caso spetta al giocatore usare il buon senso e non abusare dei propri poteri: di fronte a umani non affiliati NON è mai possibile usare poteri vampirici o magici, inoltre, se un master facesse apparire dei png, il giocatore è tenuto a adeguarsi alla situazione di gioco; l'abusare della classificazione della località come "sicura" per l'uso dei poteri sovrannaturali con il fine di forzare l'ambientazione viene comunque sanzionata.

In caso di situazioni "dubbie", gli admin della land valuteranno di volta in volta se sia avvenuta o meno una violazione del regolamento da parte del singolo giocatore.

Messaggistica interna, sussurri e residenze:

La messaggistica interna, i sussurri e le residenze (chat private) non sono da intendersi in alcun modo come un servizio di corrispondenza privata fornito dalla gestione agli iscritti.
Questi programmi hanno accesso limitato al solo scopo di evitare il metaplay, il parcheggio (o backchat), che l'off disturbi le giocate e/o di esporre i minori a contenuto non adatto alla loro fascia d'età.
Come parte integrante del gdr, le comunicazioni possono essere soggette a monitoraggio da parte dello staff gestionale, nel caso sia ritenuto necessario per il controllo della qualità del gioco e la verifica del rispetto dei regolamenti.
È pertanto vietato l'uso della messaggistica interna di Undead per la diffusione di dati personali di qualunque genere.

Modalità di gioco:

Non è presente un sistema di turnazione, il gioco avviene in tempo reale.

Non sono presenti, statistiche, dadi, contatori di presenza o simili, il gioco è basato unicamente sull'interpretazione.

La lunghezza ottimale per gli interventi (o azioni) dei personaggi è di duecento caratteri e il massimo consigliato di cinquecento; il parlato di per sé non è strettamente soggetto a limiti, ma le descrizioni più lunghe del necessario (oltre i duecentocinquanta caratteri), soprattutto quando non comunichino dettagli rilevanti ai fini del gioco e ne rallentano i ritmi, sono fortemente sconsigliate, sia come azione autonoma che come parte di un intervento parlato.
Il massimo complessivo permesso dal programma per una singola azione è di novecento caratteri, ma questo è da intendersi come un massimo nel caso il personaggio necessiti di fare discorsi particolarmente elaborati; impiegare i novecento caratteri in modo da usarne un quarto circa o più come descrizione non è conforme al regolamento. L'uso abituale o comunque frequente di interventi di novecento caratteri non è consentito, in quanto significativamente superiore della lunghezza massima suggerita.
Aggirare il limite di caratteri previsto per le descrizioni o “spezzare” gli interventi, cioè inviarne uno quando abbia raggiunto il massimo di novecento e poi proseguirlo in un altro immediatamente successivo non è permesso e comporterà l'immediata riduzione dei caratteri massimi per l'account a cinquecento ogni azione per almeno trenta giorni.

Il programma della chat di gioco indica se la lunghezza del testo digitato sia adeguata al regolamento in modo automatico: il numero di caratteri in grigio indica che l'intervento è di una lunghezza ottimale, l'arancione che sta diventando troppo lungo ma è ancora accettabile se il giocatore non ne usi abitualmente di quella lunghezza e il rosso significa che è ammissibile solo come descrizione del personaggio all'accesso della chat o se strettamente motivato da ragioni on.

Turnazioni, statistiche o azioni lunghe non saranno introdotte nemmeno in futuro.

Modifiche al regolamento e/o ai contenuti del sito:

La gestrice del sito si riserva in qualunque momento il diritto di modificare i regolamenti e i contenuti interni al sito stesso.

La gestione si riserva insindacabilmente di concedere deroghe al presente regolamento.

Morte dei personaggi:

Il personaggio può morire in gioco unicamente se cercherà di compiere azioni da PP che non potrebbero avere successo nell'ambientazione prevista dal regolamento, se volesse compiere azioni da PK che, sempre dal regolamento, non sono consentite o se il personaggio fosse parte di una fazione e si rendesse responsabile di grave insubordinazione o di violazioni degli ordini ricevuti. Il master ha l'obbligo, nel caso il giocatore svolga un'azione o porti avanti un tipo di gioco che risulterebbe mortale per il personaggio, di comunicarlo al giocatore e chiarire in modo inequivocabile che proseguire potrebbe comportare la perdita del personaggio stesso. Se il giocatore scegliesse comunque di giocarsi la morte, in tal caso il master avrà la facoltà di dare l'esito dell'azione mortale, previa consultazione con un admin, necessaria per autorizzare l'evento (il parere positivo di un admin sarà sempre necessario per la morte di qualsiasi pg). La morte sarà limitata unicamente al personaggio del giocatore responsabile della giocata da PP e/o PK; non sarà ovviamente mai "estesa" ad altri personaggi presenti nella medesima giocata o locazione in quel momento.

Si raccomanda inoltre a tutti di fare agire i propri personaggi con buon senso, in quanto la regola della morte del personaggio è prevista solo per casi estremi ma va comunque ricordata l'importanza del realismo all'interno di un gioco di ruolo basato sull'interpretazione.

Nomi e cognomi dei personaggi:

Il nick (nome utente) di registrazione del personaggio (con cui viene effettuato il login) deve corrispondere al cognome del personaggio; non deve inoltre corrispondere allo stesso nome e/o cognome del personaggio famoso usato per la foto o di un personaggio famoso sia reale che di fantasia (o essere un nome palesemente simile). Essendo Undead un gioco a ambientazione contemporanea, non è concesso l'uso di cognomi fantasy. La gestione può richiedere la modifica di qualsiasi cognome/login che non risulti conforme al regolamento di gioco.

Come cognome del personaggio si intende quello posseduto alla sua nascita e non i successivi alias che il personaggio potrebbe aver voluto o dovuto usare nel corso della propria esistenza, che non possono invece essere impiegati per il nick/login.
Allo stesso modo il nome proprio (o i nomi, se più d'uno) del personaggio è inteso come quello posseduto alla nascita e non come altri acquisiti successivamente, per scelta personale o necessità.
E' possibile apporre, a seguito del nome proprio (o dei nomi propri) uno e un solo soprannome.
La forma appropriata per completare il campo della scheda è la seguente: [nome proprio] [secondo nome] “[soprannome]” (quest'ultimo tra virgolette, il tutto senza parentesi quadre).

Organizzazioni politiche (non presenti tra le fazioni giocanti e/o non approvate dalla gestione):

Qualsiasi organizzazione in gioco deve essere approvata dalla gestione perché sia conforme con l'ambientazione della land. Prima dell'approvazione, che va obbligatoriamente richiesta a un admin e a totale discrezione della gestione di Undead, non è possibile giocare per i personaggi alcuna organizzazione, segreta o meno nell'universo di gioco, in chat pubblica o privata, che abbia una qualche forma di organizzazione politica: ranghi, gerarchie, titoli specifici, posizioni di comando o subordinazione tra i personaggi che ne giochino l'appartenenza, regolamenti, etc.

La presenza di fazioni/organizzazioni differenti da quelle giocanti nel bg dei personaggi, allo stesso modo, è da considerarsi automaticamente soggetta a richiesta di approvazione da parte della gestione.

Nessuna fazione può essere proposta prima che siano trascorsi due mesi dall'iscrizione del proponente e richiede, al momento dell'apertura, in caso di approvazione, che possegga almeno quattro affiliati presenti regolarmente nel gioco. Sia il richiedente che gli altri tre pg affiliati, al momento della richiesta, non debbono essere essere stati affiliati a fazioni giocanti da almeno due mesi.

Pensieri negli interventi:

Su Undead è vietato l'uso dei pensieri all'interno degli interventi (le "azioni"): un giocatore nelle azioni del proprio personaggio deve descrivere solo quanto oggettivamente visibile o udibile da altri personaggi o dai png presenti in quel momento. Diversamente dalle parole o dai gesti, il pensiero non può essere percepito da altri ed è pertanto, secondo il regolamento, ritenuto del tutto superfluo ai fini del gioco.

Unica eccezione permessa è ovviamente l'eventuale presenza di png con la capacità di leggere i pensieri o gli stati d'animo dei personaggi, in tal caso è ovviamente consentito esprimere i pensieri/le emozioni nel corso di un'azione.

Personaggi doppi:

I personaggi doppi sono vietati e non vengono concessi. Gli unici "doppi" autorizzati sono i PNG necessari per le quest (questi saranno da regolamento temporanei) e quelli eventualmente necessari alla gestione. Non saranno concessi doppi giocanti, né ammesse eccezioni di nessun tipo: i doppi saranno puntualmente bannati, in caso di ripetute violazioni la gestione allontanerà dalla land il giocatore che li abbia registrati.

E' invece concesso l'accesso per i personaggi registrati da più giocatori che accedano a internet dalla stessa postazione: in questo caso è necessario informare un admin o eventualmente, un master, in caso non siano presenti admin connessi e comunicare puntualmente di quale personaggio il proprio possa risultare doppio.

Personaggi non in uso:

I personaggi non attivamente giocanti su Undead (o quelli registrati ma mai usati in gioco) saranno cancellati allo scadere di due mesi dalla loro registrazione. Come gioco attivo è da intendersi la presenza effettiva sulla land, non la semplice connessione occasionale al sito senza che il personaggio entri in gioco.

Polemiche e comportamenti scorretti da parte di utenti su instant messenger, chat o siti esterni alla land:

Programmi di messaggistica istantanea, siti, etc., che forniscano un servizio chat, forum o assimilabili alle suddette categorie non fanno parte di Undead: in quanto tali, non garantiscono un accesso diretto ai log (registrazioni del testo scritto) delle conversazioni e non possono di conseguenza, essere ritenuti validi per dimostrare, nel caso di contrasti, litigi, discussioni o comportamenti scorretti legati a situazioni pertinenti alla land e/o con altri utenti della land, chi sia dalla parte della ragione e chi da quella del torto. La gestione sconsiglia vivamente l'uso di questi strumenti per questioni relative al gioco di ruolo via chat proprio per questo motivo; nel caso il singolo utente decida comunque di impiegarli, deve essere pienamente cosciente che eventuali problemi sorti con altri iscritti a Undead al di fuori della comunità non vengono sanzionati se i responsabili mantenessero, in land, un comportamento appropriato.

Non è intenzione da parte del corpo admin tollerare eventuali scorrettezze da parte degli utenti verso altri iscritti, tuttavia, la land non può dare corso a sanzioni dirette verso l'account di un giocatore (revoca di incarichi di staff, ban personaggio/giocatore o altro) basandosi su fatti che non sono, da parte dello staff, verificabili.

Se un utente ritenga che qualcuno sia scorretto nei suoi confronti (o possa ragionevolmente esserlo), è caldamente consigliabile non fornire a questa persona contatti esterni alla land o ricorrere alla funzione del "blocco" sui programmi esterni che si impieghino, nel caso tali contatti siano già stati concessi. E' inoltre preferibile tenere via sussurro (o messaggio) su Undead eventuali discorsi che possano rivelarsi "scomodi", così, se insorgessero problemi, sarà possibile per la gestione intervenire in seguito a una segnalazione.

Fornire contatti esterni alla land ad altri utenti non è richiesto per giocare su Undead ed è pertanto a completa discrezione del singolo iscritto comunicarli o meno a terzi.

Politica, cronaca, religione, etc.:

Undead è una comunità di gioco di ruolo e pertanto è del tutto apolitica: è vietato, di conseguenza, sulle bacheche e nelle chat off, fare riferimenti a politica, religione o eventi sportivi o citare eventi cronaca nazionale o internazionale. E' invece consentito trattare questi argomenti nell'ambito del gioco, in quanto rispondenti alla situazione politica e sociale della realtà parallela in cui è ambientato il gioco stesso.

Poteri di razza:

Su Undead non esistono poteri o capacità “speciali” di razza oltre a quelle previste per ogni singolo personaggio appartenente alle razze giocanti. Per ulteriori dettagli si rimanda ai singoli documenti sulla razza (o sulle razze) in questione.

Proprietà intellettuale del gioco e dei suoi contenuti:

I regolamenti e l'ambientazione di Undead sono di proprietà del sito e dei loro ideatori. È vietata la copia, anche parziale.

Scontri e combattimenti al di fuori delle quest:

Il focus del gioco su Undead non è il combattimento tra i giocatori, l'ambientazione prevede un gioco PvE (player versus enviroment, i giocatori dovranno affrontare dei nemici guidati dai master). Al di fuori delle quest non sono normalmente previsti gli scontri: l'ambientazione penalizza pesantemente l'uso irrealistico e/o improprio della violenza e saranno previste conseguenze irreversibili in gioco per i personaggi che violeranno questo punto del regolamento.

Sesso virtuale e/o giocate di natura erotica:

Il sesso virtuale (o comunque le giocate a contenuto erotico) è consentito unicamente nelle chat private (residenze) ai giocatori maggiorenni. Nel caso il regolamento fosse violato in merito a questo divieto saranno presi i seguenti provvedimenti:

- Alla prima infrazione ci sarà il ban temporaneo del personaggio, per una settimana.
- Alla seconda occasione, il ban del giocatore sarà definitivo.

Le residenze dei personaggi registrati da utenti maggiorenni, qualora impostate in modalità "pubblica", sono da intendersi, secondo il regolamento, come chat pubbliche, di conseguenza, qualunque giocata a carattere erotico non è ammessa secondo il regolamento vigente nella comunità, fintanto che le stesse località non siano state impostate come private.

Turpiloquio (e linguaggio triviale e/o osceno):

Il turpiloquio e le bestemmie non sono consentiti. Nel caso il singolo giocatore ne facesse un uso ripetuto in una situazione di gioco, anche dopo avvertimenti da parte di admin e/o master, sarà bannato per una settimana. Nel caso la medesima situazione si ripeta in seguito al suo rientro, sarà bannato in via definitiva. Per l'uso del linguaggio osceno da parte di un giocatore nei confronti di altri giocatori, della land o della gestione, o comunque in modo chiaramente offensivo e del tutto decontestualizzato dal gioco, ci sarà il ban immediato.

Uso inappropriato del programma di Undead:

I giocatori che venissero a conoscenza di eventuali bug del programma e anziché segnalarli ne facessero uso per creare disturbo o "avvantaggiarsi" nel gioco saranno bannati in modo permanente.

Validità e continuità temporale delle giocate:

Il gioco su Undead avviene in tempo reale, le giocate "estemporanee", intese come il riprendere giocate interrotte a una certa ora e data giocandole come se da quel momento il tempo non fosse trascorso sebbene siano passate diverse ore, non sono concesse. Ogni giocata avviene esattamente all'ora e alla data indicata sul pannellino dell'orario, non si possono "riprendere" giocate interrotte come se fossero la medesima.

L'annullamento delle giocate da parte dei giocatori è possibile solo in circostanze eccezionali e solo se autorizzato in modo specifico da un admin. Non è assolutamente concesso ai giocatori di annullare giocate senza il consenso della gestione; qualsiasi dialogo o azione giocati sono avvenuti nell'universo di gioco.

Tutti gli eventi di gioco devono essere plausibili secondo l'ambientazione. I singoli admin possono, a loro insindacabile giudizio, annullare giocate in contrasto con questo principio.
Le giocate, una volta annullate, sono considerate come mai accadute nell'universo di gioco e non possono produrre conseguenze di alcun genere.

Le conseguenze dei reati commessi in on dai personaggi (sovrannaturali e non) verranno giudicate dalle cariche preposte della propria fazione o della Grande Casa relativa a cui il reato si può ricondurre.

Le giocate private non sono assimilabili a una sorta di regolamento libero; esso vale anche in tale tipo di giocate, come specificato. Elementi di gioco borderline o normalmente non concessi potranno essere richiesti e approvati dallo staff se ritenuti utili per lo sviluppo di gioco globale.
Violazioni del regolamento saranno assoggettabili a conseguenze on game per il personaggio e nei casi più gravi e reiterati, a conseguenze off game (richiamo, sospensione o ban).

Tutto ciò che non viene giocato sulla land (cioè non appare scritto come di interventi di gioco, post di gioco nelle bacheche o equivalenti), non è considerato, ai fini della land, avvenuto nell'universo di Undead.